?

Log in

No account? Create an account

May 6th, 2018

Videogiochi e God of war


Erano anni che non aggiornavo il blog. Il tempo è sempre poco e la voglia pure. E' da Marzo 2017 che ho ripreso in mano un joypad per dedicarmi ai videogiochi. Dopo la prima Playstation degli anni '90 mi ero indirizzata unicamente alle console portatili e, l'avvento della prima console "ibrida", da parte di Nintendo, mi ha spinta a provare questa nuova piattaforma. Mai stata "nintendara" e mai capito il senso delle varie "console war", ho preso la Switch al day one con il primo titolo del brand di The legend of Zelda a cui abbia mai giocato. Amore a prima vista. "The legend of Zelda, breath of the wild" mi ha completamente conquistata e ha scavalcato posizioni su posizioni per arrivare sul podio dei miei videogiochi preferiti in assoluto (insieme a Xenogears e FFTactics). A giugno 2017 Sony lancia la PS4 slim in sconto per una settimana, mi decido e acquisto una console fissa di ultima generazione. Purtroppo ho la tendenza a non finire i giochi, ma alcuni titoli mi sanno conquistare, a partire da Inside, Rime e lo stupendo Shadow of the colossus, poi... ad Aprile di quest'anno riprovo ad azzardare e prendo "God of war", seguito di una saga che conoscevo solo di fama. Mi ero informata sul background del protagonista ed ero stata conquistata dai trailer. Mi ispirava tantissimo la mitologia norrena e... Ho tentato! E niente! Ci ho azzeccato anche questa volta! XD Non solo il titolo è bellissimo, ma la storia e i personaggi sono fenomenali. Ho sentito tantissime persone scrivere di quanto si perda a giocare questo God of war se non si sono giocati gli altri. Secondo me non è assolutamente così.E' ovvio che bisogna un po' informarsi su chi sia il protagonista (e il titolo già ci aiuta! :P), ma viene ben spiegato e lasciato intendere. In questo videogioco vestiamo nuovamente i panni di Kratos, figlio di Zeus, fuggito dalla sua terra dopo aver portato alla rovina le divinità greche. Kratos si è fatto una famiglia nelle terre del nord, nascosto da tutto e da tutti, e sta cercando di dimenticare e il proprio passato e la propria natura divina. Sua moglie muore e, vincolato da lei da una promessa solenne, Kratos parte con il figlio Atrues in viaggio per spargere le ceneri della consorte sulla cima del monte più alto. Atreus ha sempre legato ben poco con il padre, della sua educazione si è sempre occupata la madre, nutre una sorta di timore reverenziale per Kratos, è ubbidiente e molto intelligente e... non sa niente della sua vera natura. Non aggiungo altro. Questo è un videogioco con una trama veramente ben scritta e con dei colpi di scena costruiti ad arte. Sarebbe un vero peccato rovinarselo cercando informazioni anche solo sull'avanzare del gameplay. Kratos è negato con i rapporti umani, ma si vede che si impegna e che cerca di essere un buon genitore (anche se con le sua maniere da spartano ^^; ), Atreus... Atreus è fantastico. u_u Lo amerete, lo odierete lo amerete ancora di più e poi... WOW!!! Ero così fomentata con la storia che ho finito fin troppo presto il gioco e ho lasciato la marea di quest secondarie per il post-game. Spero che facciano una modalità "game plus" perché lo voglio rigiocare da capo. E' veramente un titolo favoloso. Che altro aggiungere? Ah, la colonna sonora è ispirata e trasmette l'epicità del titolo. Epico. Ecco, questo è l'aggettivo perfetto per God of war. Un videogioco che sa regalare emozioni, divertimento e personaggi stupendi. C'è una cura incredibile in ogni suo aspetto. La trama riveste molta importanza e consiglio di andare avanti e non dare giudizi affettati, anche perché all'inizio si rischia di fare l'errore di valutarlo "solo" come un bel gioco, quando invece è assolutamente necessario arrivare fino in fondo per apprezzarlo al meglio. Un grazie enorme al team di sviluppo e allo studio Santa Monica. Ci avete regalato l'inizio di una qualcosa di epico.

Latest Month

May 2018
S M T W T F S
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Powered by LiveJournal.com
Designed by Tiffany Chow