?

Log in

No account? Create an account

Previous Entry | Next Entry

Giappone - Estate 2013 – 2

Riprendiamo con il secondo post sul mio viaggio in Giappone di fine Agosto.
Mi scuso per la pesantezza del post a livello immagini, ma il tempo è tiranno e ho scritto un papiro! XD
E arriviamo al 21 Agosto.
Alla sera mi aspettava una cena con la famiglia che mi ospitò 15 anni fa. La bambina (ormai una ragazza di 24 anni (!! *_*;;), non sarebbe venuta visto che era in Australia.
Avevo deciso che quel giorno sarei andata un po’ a spasso a Shibuya in cerca del Johnny’s Family Club.
Detto fatto, cartina alla mano e google maps ad aiutarmi, me ne vado alla ricerca.
Non è stato facile. L’edificio era ben nascosto, ma sono riuscita ad arrivarci. In realtà non c’è poi moltissimo da vedere, ma quello che conta sono i vari messaggi dei vari gruppi dell’agenzia, tra cui ovviamente, manco a dirlo, ci sono gli Arashi. Faccio la foto al loro messaggio e proseguo per le strade di Shibuya.
Johnnys
messaggi Arashi
Faccio anche un po’ di shopping non previsto in un negozio dell’usato e rimedio l’edizione speciale in dvd del film “Saigo no Yakusoku”, 1000Y (meno di 10€). Manca la copertina del cofanetto e un gadget all’interno, ma considerando quanto costano i dvd in Giappone, è un vero affare. Salendo sulla metro al ritorno, ci sono cartelloni della rivista AnAn, che esce oggi e ospita un servizio fotografico sul leader degli Arashi: Ohno.
metro Ohno
Ovviamente la acquisto prima di andare a fare una capatina in un posto a me molto caro.
La sede della Nippon TV (NTV) a Shiodome/Shinbashi.
Ci sarei tornata il 23, ma amo troppo quel posto per non farci una capatina extra (e non e' stata l'unica capatina extra! XD ).
La Nippon TV produce *tutti* i film Ghibli (e alla torre c’è il gigantesco orologio di Miyazaki a ricordarcelo!), i film di Eva, innumerevoli drama, Detective Conan, molti programmi di intrattenimento e l’evento estivo per eccellenza: il 24h TV. Una sorta di Telethon nipponico.
shinbashi shiodome
visitina a shiodome
orologio miyazaki NTV
la foto dell'orologio è dell'anno scorso ^^;;

auto 24htv
Quest’anno , come l’anno scorso, i presentatori dell’evento erano niente poco di meno che gli Arashi (non era mai successo che i presentatori fossero gli stessi per due anni di seguito, ma gli Arashi, (anche) a livello televisivo sanno decisamente il fatto loro e sono una garanzia). Il 24H TV è un evento di beneficienza che convoglia intorno a se innumerevoli iniziative. Stare a nominarle tutte è quasi impossibile. Personalmente devo dire che mi piace molto come atmosfera. Tutti che si danno da fare per raccogliere fondi. Quest’anno, come l’anno scorso, Ohno Satoshi ha collaborato con un nome di spicco dell’arte contemporanea nipponica e ha disegnato con loro la maglietta dell’evento. L’anno scorso c’era stato il mostro sacro (per me) Yoshitomo Nara, quest’anno era Yayoi Kusama. Rimango sempre molto colpita dalle capacità artistiche di Ohno (che ha anche tenuto una mostra delle sue opere nel 2008) e mi fa piacere quando si dedica alla sua passione per l’arte. Vabbe’ tralasciamo i discorsi da fangirl.

Mi avvio verso l'albergo e mi preparo per la serata. Prima del previsto ho una telefonata in camera. I signori Yamashita mi aspettano all’entrata. *_______*
Che cari! Non sto a descrivere l’accoglienza che mi hanno fatto. Mi sono commossa.
La mia okasaan, il mio otoosan! Ç___ç Non sono invecchiati di un anno!!! O___O;;;;
Mi hanno riempita di regalini. (Furin, Umeshu, shitagiki, asciugamano di Laputa eccetera) ^^;; Io ho portato loro un po’ di cosine dall’Italia, che sapevo avrebbero gradito, ma loro… Si sono superati.
A cena parliamo un po’ di tutto. Vorrebbero tornare a visitare l’Italia anche loro. La figlia, Mai-chan è in Australia e progetta di trovare lavoro là. Dalle foto che ho visto posso dire solo una cosa: mi sento vecchiaaa! ç_ç E’ diventata altissima! 1,75m. E pensare ce aveva 9 anni quando l’ho conosciuta. Ç_ç
Mi danno consigli sui miei programmi per i giorni successivi (soprattutto dritte per i musei che mi sarei apprestata a visitare il 22).
Poi l’otoosan mi dà la dritta definitiva. Il 24h tv si apre il Sabato sera, ma l’entrata al Budokan (luogo dove si tiene l’evento in diretta tv) sarà registrata dall’esterno e ovviamente ci saranno gli Arashi.
Mi spiega a quale stazione della metro scendere, e che il luogo è nei pressi di Takebashi, vicino ai giardini imperiali. *_______* Informazione utilissima!!! Sabato 24 io sarò là! ;D
Siamo andati avanti a parlare e a ricordare l’autunno del ’98 fino a tardi. Mi ha fatto davvero piacere rivederli. Nostalgia a livelli incredibili. Al solito litighiamo per chi paga la cena e *sigh* la spuntano loro con la forza! (Mentre stavo insistendo con la okaasan, ha pagato l’otoosan! >__>)
Alla fine ci salutiamo con baci e abbracci, commossi e con la promessa di risentirsi via mail.

L’indomani, 22 Agosto era stato pianificato da molto tempo.
Giornata musei! U_u
Avevo prenotato dall’Italia la visita al museo Ghibli per il 22 Agosto (ultimi posti disponibili! =:o )
Inoltre al Museo di arte contemporanea di Tokyo c’era la retrospettiva “Manga no chikara”, tutta dedicata a Tezuka e Ishinomori. Ci *dovevo* andare!!
Prima di andare diretta a Mitaka (dove si trova il Museo d’arte Ghibli), ho fatto una piccola sosta a Takadanobaba. Sulle note della sigla di Atom (il jingle della stazione!), sono scesa dalla Yamanote e mi sono diretta all’uscita per ammirare i famosi murales dedicati a Tezuka.
Uno spettacolo!!! *____*
takadanobaba murales Tezuka 1
takadanobaba tezuka 2
takadanobaba 3
takadanobaba 4
takadanobaba 5

Torno sul treno diretta a Mitaka e da lì, prendendo un autobus dedicato, mi dirigo al Museo Ghibli.

ghibli fermata

ghibli bus
museo first view

Non si possono fare foto all’interno (ma non è una novità), ma in questo caso ringrazio questa regola.
Il Museo Ghibli è un’esperienza che va semplicemente vissuta.
Chi pensa che non gli possa interessare, beh… Ci provi ad andare, perché è un qualcosa di unico e troppo bello da descrivere!
Non è un semplice museo, è un percorso interattivo nell’animazione targata Ghibli.
All’entrata viene consegnato un pezzo random di pellicola originale di un film Ghibli, che farà anche da “biglietto” per il Cinema Saturno. Cinema del Museo che trasmette dei corti sempre diversi ogni 3 mesi. Corti che si possono vedere *solo* al museo Ghibli.
L’atmosfera è così bella che mi sono messa a piangere. Non sto scherzando. Ho pianto dalla contentezza. Esser lì, in quel posto che è semplicemente *magico* mi ha commossa.
L’anno scorso mi era successo alla Tokyo Tower, sono una persona emotiva, che ci volete fare.
Resta il fatto che visitare il Museo Ghibli è un favore che fate a voi stessi. In ogni angolo c’è qualcosa da vedere, da scoprire, da toccare e con cui interagire (si possono sfogliare gli storyboard dei film!!!!).
Ogni visita è sempre diversa perché cambia sempre qualcosa, a cominciare dai cortometraggi animati del cinema Saturno.
Ho visto il corto dedicato alla storia di alcuni bambini che giocano fingendo di essere in mare su una barca. La fantasia si materializza e incontrano una enorme balena (che ha una risata fragorosa come Porco Rosso e ricorda molto Totoro! XD) All’inizio pensano di catturarla, ma poi, visto che erano andati troppo lontano e non sapevano come tornare, si fanno aiutare proprio da lei.
“Dolcissimo” non rende l’idea! Ampliamente comprensibile anche da chi non capisce il giapponese: è parlato pochissimo.
Tenete conto che il biglietto per il museo Ghibli in Giappone costa 1000Y, poco meno di 10 € (dall’Italia prenotando, costa di più ovviamente, e non si può fare a meno di prenotare prima), ma mai soldi sono stati spesi meglio! Se torno in Giappone, tornerò nuovamente al museo Ghibli. E’ stato semplicemente meraviglioso.

gigante ghibli
gigante ghibli ed io
shop ghibli

Esco dal museo verso le 14 e mi dirigo verso la stazione di Tokyo.
Dalla stazione di Tokyo prendo il bus n° 20 per il Museo di Arte Contemporanea.
15 anni fa ero già stata in quel museo per la mostra “Da Tezuka ad Evangelion” e mi ricordo era stata bellissima.
La mostra “La forza dei manga” tratta di due autori a me molto cari. Tezuka e Ishinomori.
museo arte 1
museo arte 2

Sono autori che adoro, c’è poco da aggiungere.
La mostra è *enorme* e completa!
Vengono descritte le vite dei due autori che per un periodo vissero anche insieme ad altri mangaka nell’ormai leggendario appartamento di Tokiwa (appartamento riprodotto fedelmente nel museo!!).
Tavole originali da *tutte* le loro opere! Disegni a colori, litografie, video esplicativi con le serie tv, in animazione e non, ispirate ai loro manga.
Pure i quaderni di scuola di Tezuka e Onodera (=vero cognome di Ishinomori)!
Alla fine corto d’animazione della Tezuka Production creato per la mostra e a tema ambientalista.
L’ultima sala dedicata ad una mostra di disegni di autori moderni su personaggi di Ishinomori e Tezuka. Quelli che mi sono rimasti impressi sono stati senza dubbio lo 009 di Obata, alcuni personaggi femminili di Tezuka disegnati dalla Umino, i Cyborg disegnati da Nagai e Sabu to Ichi disegnato da Nobuhiro Watsuki. C’era addirittura un Atom in versione femminile disegnato da Gianni Barbieri (autore di Monster Allergy).

museo arte 3
museo arte 4

Nel negozio a fine museo ho acquistato un quadretto con un’immagine di Ishinomori che mi piaceva molto e l’asciugamano con Atom (Astroboy) e Joe (009).

shop museo
shop musei s

Per chiudere degnamente la giornata, al ritorno ad Ikebukuro, dove alloggiavo, mi sono concessa un sushi *favoloso* al ristorantino di sushi a due passi dall’albergo. I proprietari sono stati simpaticissimi e mi hanno offerto dei bocconcini in più. Il sushi era sublime!
sushi vicino albergo


Il 23 di Agosto lo avrei dedicato ancora al 24H Tv!
Prima di andarci però volevo visitare Asakusa e mangiare la granita (Kakigori).
asakusa 1

Quindi: treno per Asakusa con annessa visita al tempio Sensooji e poi al negozietto famoso per le granite e il melon pan.
Ho mangiato una granita *enorme* al the’ verde e, non contenta, ho voluto assaggiare il melon pan del negozietto.
Mi pento di non aver fatto la foto al melon pan! E’ stato il melon pan più buono che abbia mai mangiato!! *___*~♫
asakusa kakigori e melon pan
kakigori
asakusa 2

Soddisfatta dalla strana colazione/pranzo appena fatta, mi sono avviata nuovamente verso quel crocevia di grattacieli e studi televisivi che è Shiodome.
La stazione era tappezzata di cartelloni luminosi con i volti dei miei “beniamini”. XD
Mi sono fatta fare una foto al cartellone di Ohno da alcune ragazze che avevano indosso la maglietta del 24h tv e le borse dei concerti degli Arashi. ^^;;; *soddisfazione* Amo fare la fan insieme alle fan! *^__^*
felice e contenta
cartelloni stazione shinbashi - shiodome

Mi aspettava la coda per vedere il disegno originale della maglietta dell’evento e le gigantografie degli Arashi.
Una volta finita la coda si avevano solo 5 minuti per fare foto (solo con cellulare), guardare il disegno originale e lasciare un messaggio agli Arashi. *Argh!* Sono riuscita a fare tutto, messaggio compreso! XD
gigantografia ohno satoshi
originali t shirt

Non contenta faccio una capatina al Tokyo Dome per vedere un po’ dall’esterno il “Johnny’s film fiesta”. Non avevo i biglietti, ma riesco comunque a procurarmi alcuni gadget dell’evento. ^____^v
johnnys film fiesta

Chiudo in bellezza facendo il bis al ristorante di sushi di Ikebukuro, dove i cuochi mi accolgono con un sorriso enorme e mi danno ancora assaggini in più!
*Amo* Ikebukuro! T___T
sushi vicino albergo 2 23 agosto

Tornata all’albergo accendo per caso la tv e chi ti trovo? Il film di Harry Potter e l’Ordine della Fenice in Giapponese!
ordine della fenice su NTV

La voce di Harry è più bella di quella italiana, quella di Hermione… No! U.u

Credo che sia il caso di fermarsi al 23 di Agosto per adesso.
Buonanotte a tutti! :D

Comments

( 4 comments — Leave a comment )
nausicaa83
Sep. 20th, 2013 11:33 am (UTC)
Aiuto, quanta nostalgia! Bellissima quest'entry!!!! Il Museo Ghibli è ancora un sogno nel cassetto, ma un giorno ci andrò di sicuro! E le foto della pappatoria, aiuto che ricordi! E che fame!!!

Mi hai anche fatto commuovere un sacco! Davvero un viaggio splendido, e non vedo l'ora di leggere il resto! ♥
laura_momiji
Sep. 20th, 2013 12:58 pm (UTC)
Il Museo Ghibli è veramente bello, e consiglio sinceramente di pensare a visitarlo se si va a Tokyo. Non pensavo che mi sarebbe piaciuto così :) , ne sono rimasta stupita anche io.
In realtà sono rimasta a Tokyo e non ho viaggiato tanto, ma Tokyo è una città piena di cose da vedere. L'anno scorso sono andata nel quartiere di Kagurazaka spinta dalla curiosità grazie ad un (bel) telefilm che avevo visto (Haikei, Chichiue-sama) e ne sono rimasta rapita. Non sembra nemmeno di essere in una metropoli visitando quelle stradine in pendio! Spesso i posti più belli si trovano per caso e non sono nemmeno menzionati nelle guide. ;)
Grazie per la risposta. :)
nausicaa83
Sep. 20th, 2013 01:14 pm (UTC)
Io ci ho passato solo pochi giorni, quindi ho visto giusto lo stretto indispensabile, è davvero bellissima come città! Però per vederla tutta ci vorrebbero davvero mesi...
remedios79
Sep. 25th, 2013 08:20 am (UTC)
Meravigliaaaaaaaa! Tanta invidia per la visita al Museo Ghibli @_@
( 4 comments — Leave a comment )

Latest Month

September 2016
S M T W T F S
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
Powered by LiveJournal.com
Designed by Tiffany Chow